ASIB non partecipa alle negoziazioni del piano sociale Notenstein – Vontobel

3. luglio 2018

L’Associazione svizzera degli impiegati di banca (ASIB) ha preso atto della vendita di Notenstein a Vontobel e deplora la connessa massiccia riduzione di posti di lavoro.

ASIB – non appena appreso della vendita – si è messa in contatto con la Commissione del Personale di Notenstein, si è offerta di lavorare insieme e, al fine di tutelare al meglio gli interessi di tutti gli impiegati, ha proposto di coinvolgere direttamente il personale dell’istituto. Purtroppo, nonostante un sondaggio di opinione presso tutti i dipendenti, solo una ventina si sono espressi e, nonostante di questi ben 4/5 volessero conferire mandato ad ASIB, queste proporzioni sulla totalità del personale non bastano per una chiara legittimazione ad intervenire.

ASIB augura dunque il meglio alla Commissione del Personale di Notenstein nelle negoziazioni del piano sociale con Vontobel, avendo essa la responsabilità diretta di questa azione collettiva.

Per quanto attiene ai propri soci, alla consulenza individuale, ASIB rimane naturalmente a disposizione dei propri affiliati.